Cerca
  • lavienvioletteshop

Particolari ispirazioni


ecco che finalmente è arrivata in Italia ,a Milano Triennale, un grossa quantità di materiale steinberghiano, tanto da farne una ricchissima mostra. Saul Steinberg illustratore statunitense , disegnatore ,geniale e innovatore, creatore di tantissime copertine del periodico New Yorker , per citarne uno e non gli altri innumerevoli lavori.

Milano e Steinberg, mai lasciati. Dopo essersi laureato al Politecnico nel '40 , continua a lavorarci spesso , nonostante ormai New York diventa stanziale come osservatorio e laboratorio. Già da allora colpisce sicuramente , negli anni 40 ai '70 ,la vena ironica e autoironica sì, come chi è propriamente vignettista , ma ancor di più la creatività e immaginazione innovativa del rappresentare graficamente,che ne fa uno dei più poliedrici artisti del 900. Artista, disegnatore di riviste, artista pubblicitario, designer di tessuti e scenografie e muralista. Definì il suo lavoro come "a way of reasoning on paper," ,"un modo di ragionare sulla carta" e per quanto possano trarre in inganno le sue opere e illustrazioni ,che paiono elementari e infantili , anche perchè essenziali, paiono nuovissime, spesso dal ragionamento geniale, sopratutto nello scardinare con semplici segni caricaturali,certi simboli intoccabili fino ad allora. Il senso contemporaneo dell'ironia è quasi completamente cambiato nel corso degli anni , ma il suo tratto ironico di lieve cinismo, sempre garbato, è ancora attualissimo, infatti continua decisamente ad affascinare diverse generazioni , anche tra "gli addetti ai lavori"..



Incuriosiscono e divertono i suoi sacchetti di carta con visi digrignanti, sorrisi beffardi e i graffiti, i suoi gatti che non hanno mai fine, i suoi omini parlanti e borbottanti , i profili "gomitoli"






e ha influenzato graficamente molti illustratori. Molto umilmente non mi vergogno nell'ammettere che ,involontariamente, nei miei lavori ho spesso subito il fascino di Steinberg e alle sue famose donnine.












5 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti